Azioni sul documento

Assunzione di gestione dell'impresa artigiana

Gli uffici della Camera di Commercio valutano la presenza dei requisiti previsti dalla legge per l'esercizio di attività regolamentate solo nel corso dell'istruttoria delle pratiche presentate al Registro Imprese.

In caso di invalidità, morte o intervenuta sentenza che dichiari l’interdizione o l’inabilitazione dell’imprenditore artigiano, l’impresa può conservare, su richiesta, l’iscrizione all'Albo imprese artigiane, anche in mancanza di uno dei requisiti prescritti dalla legge quadro per l’artigianato, per un periodo non superiore a 5 anni o fino al compimento della maggiore età dei figli minorenni, se l’esercizio dell’impresa viene assunto dal coniuge, dai figli maggiorenni o minori emancipati o dal tutore dei figli minorenni dell’imprenditore invalido, deceduto, interdetto o inabilitato.

La richiesta di assunzione di gestione dovrà essere presentata dal coniuge e/o dai figli. 

E' necessario allegare alla pratica una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà nella quale tutti gli eredi si dichiarano tali. 

Nel caso vi siano figli minorenni è inoltre necessario allegare copia dell’autorizzazione alla prosecuzione dell’attività di impresa da parte del Tribunale su parere del giudice tutelare ai sensi dell’art. 320 comma 5 del codice civile.
In caso di invalidità, interdizione o inabilitazione è necessario allegare copia del provvedimento accertante rispettivamente l’invalidità, l’interdizione o l’inabilitazione.

Qualora per l’esercizio dell’attività svolta dall’impresa siano richiesti dei requisiti tecnico-professionali, e chi assume la gestione come lavorante non li possieda personalmente, potrà essere individuato all’interno dell’impresa un dipendente o altro soggetto immedesimato con essa in possesso dei requisiti. 

contenuto aggiornato il 21/09/2016

A chi rivolgersi

Attività Economiche e Imprese Artigiane

3° piano - stanza 310
Piazza Insurrezione 1/A
35137 PADOVA

Orari

Sportello su appuntamento
il lunedì e giovedì 9.30 - 11.00

Telefono

049.82.08.141
lun - ven 11.00 - 12.00

Fax

049.65.03.15