Verifica preventiva del possesso requisiti professionali per Imprese di installazione impianti (D.M. 37/2008) ed autoriparazione (L. 122/1992)

La Camera di Commercio di Padova mette a disposizione alcuni strumenti per verificare preventivamente se un soggetto possiede i requisiti professionali richiesti per rivestire la carica di responsabile tecnico in un’impresa di installazione impianti (DM 37/2008) o di autoriparazione (L. 122/1992).

La presenza del responsabile tecnico è condizione necessaria per poter esercitare le attività suindicate.

La verifica permette di controllare se la documentazione (contratto di assunzione, buste paga, titolo di studio, iscrizione INAIL, ecc.) che va allegata alla segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) richiesta per avviare l’attività (ed indicare il responsabile tecnico) contiene tutte le informazioni utili per permettere l’accettazione della SCIA da parte della del Registro Imprese/Albo imprese artigiane

Nota bene

Oltre ai requisiti professionali il Registro Imprese/Albo imprese artigiane verifica anche la presenza di ulteriori elementi richiesti dalla legge, tra cui in particolare la presenza

  • del cd. rapporto di immedesimazione, ovvero che il responsabile tecnico abbia un rapporto “interno” e continuativo con l'impresa (dipendente, socio, collaboratore familiare, ecc.)
  • dei requisiti eventualmente richiesti per la qualifica di impresa artigiana

Tali aspetti sono precisati in dettaglio nelle Guide alla compilazione della SCIA presenti nelle pagine dedicate:

Come utilizzare gli strumenti di verifica preventiva

Imprese impiantistiche (D.M. 37/2008)

Scarica le schede illustrative (Schede requisiti Impiantisti), suddivise per tipologia di requisito ammesso dalla normativa:

  • diploma di laurea in materie tecniche o diploma di tecnico superiore (ITS)
  • diploma o qualifica di scuola secondaria superiore seguiti da esperienza lavorativa
  • attestato professionale seguito  da esperienza lavorativa
  • esperienza lavorativa come operaio installatore specializzato
  • esperienza lavorativa come titolare, socio o collaboratore familiare lavorante
Imprese di autoriparazione (L. 122/1992)

Scarica le schede illustrative (Schede requisiti Autoriparatori), suddivise per tipologia di requisito ammesso dalla normativa:

  • Diploma di laurea o diploma di istruzione secondaria di secondo grado in materia tecnica attinente l'attività
  • Attestato professionale o di promozione al IV anno di istituto tecnico industriale in materia tecnica attinente l'attività seguiti da esperienza lavorativa
  • Esperienza lavorativa come operaio qualificato
  • Esperienza lavorativa come titolare, socio collaboratore o familiare lavorante
archiviato sotto:

Azioni sul documento

contenuto aggiornato il 10/09/2020