Start-up innovative

Novità riguardanti gli adempimenti per la Camera di Commercio

Il Ministero dello Sviluppo economico e Unioncamere hanno reso noto l’estensione del campo d’applicazione dell’art. 26, c. 8 del D.L. del 18 10 2012, n. 179, convertito con Legge del 17 12 2012, n. 221, riguardante l’esonero dai diritti camerali di segreteria a favore delle start-up innovative e dagli incubatori certificati, a tutti gli atti depositati da tali imprese, ivi incluso, ad esempio, il bilancio d’esercizio.
Al contempo, la circolare dell’agenzia delle Entrate 16/E del 11 06 2014 sulle agevolazioni fiscali in favore delle startup innovative e degli incubatori certificati ha chiarito, relativamente alla norma citata, che l’esonero dal versamento dell’imposta di bollo può essere interpretato in senso generale, relativo cioè a tutti gli atti posti in essere dalle start-up innovative, successivi all'iscrizione nel registro delle imprese.
Si ricorda infine che le Start up sono esentate dal pagamento del diritto annuale (ai sensi dell’art. 26, c. 8 del D.L 179/2012).

L’art. 25 del D.L. 179/2012, convertito con L. 221/2012, ha introdotto nell'ordinamento italiano due nuove tipologie di imprese:

  • la start-up innovativa
  • l’incubatore di start-up innovative

Start-up innovativa

La start up innovativa è una società di capitali di diritto italiano, costituita anche in forma di cooperativa, o società europea avente sede fiscale in Italia, che risponde a determinati requisiti e ha come oggetto sociale esclusivo o prevalente lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico.
La start-up innovativa può godere di una serie di agevolazioni quali esenzioni dal pagamento di diritti e imposta di bollo per la costituzione e l'iscrizione nel Registro delle Imprese, agevolazioni fiscali, nonché deroghe al diritto societario e una disciplina particolare nei rapporti di lavoro nell'impresa.
Condizione fondamentale per poter beneficiare di tali vantaggi è che le start up siano iscritte nell'apposita sezione speciale del Registro delle Imprese.

Incubatore di start-up innovative

L'incubatore di start-up innovative certificato è una società di capitali, costituita anche in forma cooperativa, di diritto italiano ovvero o società europea avente sede fiscale in Italia, che risponde a determinati requisiti e che offre, anche in modo non esclusivo, servizi per sostenere la nascita e lo sviluppo di start-up innovative. 
Anche per l'incubatore di start-up innovative sono previste una serie di agevolazioni nonché l’iscrizione nell'apposita sezione speciale del Registro delle Imprese.

 

Per approfondire:

Visita il sito startup.registroimprese.it - frutto della collaborazione tra Unioncamere e Ministero dello Sviluppo Economico - dove sono disponibili:

  • le guide agli adempimenti amministrativi necessari per l'iscrizione delle start up e degli incubatori di start up
  • il modello di autocertificazione del possesso dei requisiti

 

Azioni sul documento

contenuto aggiornato il 23/12/2018

A chi rivolgersi

Registro Imprese - Iscrizioni e Deposito Atti

PADOVA, Piazza Insurrezione XXVIII aprile '45, 1A

Orari

Per  informazioni e assistenza sulle pratiche Registro Imprese accedere a SARI Supporto specialistico interattivo

Il portale le consente, in autonomia, di accedere a tutte le informazioni necessarie alla predisposizione delle pratiche telematiche e di interagire con il Registro Imprese inviando quesiti scritti attraverso un web form guidato, oppure attraverso la prenotazione di un appuntamento telefonico