Bando per l’assegnazione di vouchers per la formazione e l’aggiornamento professionale nelle imprese artigiane - anno 2021.

Bando formazione imprese artigiane 2021

COMUNICAZIONE IMPORTANTE: 

a seguito di comunicazione ufficiale dell'Agenzia delle Entrate, Direzione regionale Veneto, si comunica che non è più necessaria l'imposta di bollo di € 16,00 per la presentazione della domanda.  

AVVISO

Questa pagina ha finalità di prima informazione e contiene un estratto delle informazioni contenute nel bando ufficiale. Per conoscere in maniera esaustiva le modalità di presentazione della domanda, le procedure di assegnazione del contributo, i soggetti ammessi ed esclusi, ecc. è necessario quindi consultare la versione integrale del bando scaricabile da questa pagina

Obiettivi del bando 

La Camera di Commercio di Padova  con l’intento di favorire lo sviluppo del sistema economico locale e la competitività delle imprese ha previsto la concessione di vouchers per la formazione e aggiornamento professionale rivolto alle imprese artigiane. 

Soggetti beneficiari

Beneficiari del Bando sono le micro, piccole e medie imprese artigiane loro cooperative e consorzi come definite dall’Allegato 1 al Regolamento (UE) N. 651/2014 della Commissione del 17 giugno 2014 che dichiara alcune categorie di aiuti compatibili con il mercato interno in applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato, con sede legale e/o unità locali oggetto dell’intervento formativo in provincia di Padova, con codice ATECO primario e/o secondario indicato nell'elenco all'art. 3 del bando

 

Natura ed entità dell’agevolazione

Le agevolazioni saranno accordate sotto forma di vouchers a fondo perduto.

I vouchers avranno un importo unitario massimo di euro 500,00 e un importo minimo di euro 100,00.

L’entità massima dell’agevolazione non può superare il 50% delle spese ammissibili.

L’elenco delle attività formative ammissibili ai sensi del bando è riportato all’art. 6 del bando.

 

Entità delle risorse disponibili:  €  29.000

 

Modalità di assegnazione del voucher:

E’ prevista una procedura valutativa a sportello (di cui all’art. 5 comma 3 del D.lgs. 31

marzo 1998, n. 123) secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande.

 

NB: la Camera si riserva la facoltà di chiudere anticipatamente i termini della presentazione delle domande, in caso di esaurimento delle risorse disponibili.

Della chiusura anticipata verrà data comunicazione nel sito camerale.

Modalità di presentazione della domanda

Le domande di partecipazione al Bando devono essere presentate telematicamente, registrandosi preventivamente sulla piattaforma Web Telemaco (da www.registroimprese.it), a partire dalle ore 09.30  del 22/02/2021  fino alle ore 19:00 del 19/03/2021.

Saranno automaticamente escluse le domande inviate prima e dopo tali termini.Non saranno considerate ammissibili altre modalità di trasmissione delle domande di ammissione al contributo. 

NB: è possibile il pre-caricamento delle pratiche nella piattaforma web-Telemaco a partire dalle ore 09.30 del 18/02/2021.  L'invio della pratica invece è consentito solo a partire dalle ore 09.30 del 22/02/2021 

 

Per informazioni:

Servizio promozione e progetti di sviluppo del territorio

promozione@pd.camcom.it

049 -82 08 268

Responsabile del procedimento: dr. Roberto Crosta  

 

archiviato sotto:

Azioni sul documento

contenuto aggiornato il 22/02/2021