Attestazioni camerali: sussistenza cause di forza maggiore per emergenza COVID19

L'emergenza sanitaria da COVID-19 in atto sull'intero territorio nazionale ed i conseguenti provvedimenti di contrasto emanati dalle Autorità competenti ha comportato, per diverse imprese operanti con l'estero, l'esigenza di dover rappresentare alle controparti straniere le cause di forza maggiore e far fronte all'inadempimento delle obbligazioni che ne sono derivate sui contratti di fornitura in essere.

Al fine di evitare i conseguenti danni che potrebbero determinarsi per le imprese, il Ministero dello sviluppo economico con nota prot. 88612 del 25.03.2020 ha disposto che le Camere di commercio, su richiesta delle imprese, quale documento a supporto del commercio internazionale, mediante specifiche attestazioni in lingua inglese, potranno confermare di aver ricevuto, dall'impresa richiedente il medesimo documento, una dichiarazione (versione DOCX) in cui l'impresa medesima afferma di non aver potuto assolvere nei tempi agli obblighi contrattuali precedentemente assunti per motivi imprevedibili e indipendenti dalla volontà e capacità aziendale.

Per richiedere le attestazioni l'impresa dovrà predisporre una pratica telematica mediante la consueta piattaforma Cert'ò.

Azioni sul documento

contenuto aggiornato il 03/04/2020