Comunicazione prosecuzione attività per imprese di filiera, con ciclo produttivo continuo e di rilevanza strategica

Modalità di comunicazione alla Prefettura della continuazione dell'attività così come previsto - per alcuni casi - dal DPCM 10 aprile 2020
Con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) 10 aprile 2020 sono state prorogate fino al 3 maggio le misure di contenimento del contagio da COVID-19 introdotte dal DPCM 22 marzo 2020.
Il DPCM ha confermato la possibilità - per le attività sospese - di inviare al Prefetto una comunicazione di prosecuzione dell'attività quando si rientra in alcuni specifici casi.

Attenzione:
La comunicazione inoltrata con le modalità sotto indicate consente il legittimo esercizio dell'attività fino all'eventuale adozione del provvedimento di sospensione della medesima che il Prefetto adotterà, qualora ritenga che non sussistano le condizioni previste.

In particolare, il decreto stabilisce all'art. 2 comma 3:
Restano sempre consentite, previa comunicazione al Prefetto della provincia ove e' ubicata l'attivita' produttiva, nella quale comunicazione sono indicate specificamente le imprese e le amministrazioni beneficiarie dei prodotti e servizi attinenti alle attivita' consentite, anche le attivita' che sono funzionali ad assicurare la continuita' delle filiere delle attivita' di cui all'allegato 3, nonche' delle filiere delle attivita' dell'industria dell'aerospazio, della difesa e delle altre attivita' di rilevanza strategica per l'economia nazionale, autorizzate alla continuazione, e dei servizi di pubblica utilita' e dei servizi essenziali di cui al comma 4. Il Prefetto, sentito il Presidente della regione interessata, puo' sospendere le predette attivita' qualora ritenga che non sussistano le condizioni di cui al periodo precedente. Fino all'adozione dei provvedimenti di sospensione dell'attivita', l'attivita' e' legittimamente esercitata sulla base della comunicazione resa. 

Come effettuare la comunicazione

I titolari delle imprese con attività produttive ubicate nella provincia di Padova devono inviare una comunicazione via PEC compilata sui modelli scaricabili da questa pagina:

Modelli di comunicazione (dal sito della Prefettura)

http://www.prefettura.it/padova/contenuti/Misure_di_contenimeto_previste_dal_d.p.c.m._10_aprile_2020_modulistica-8830143.htm 

Per informazioni
 (utilizzare per l'invio una mail tradizionale, ai quesiti inviati via PEC non potrà essere data risposta)

Azioni sul documento

contenuto aggiornato il 21/04/2020