Gal Patavino: bando “6.4.2 – Creazione e sviluppo di attività extra-agricole in aree rurali”

Il bando destina un contributo per avviare l’attività o per svilupparla alle imprese che non svolgono attività agricola .

Gli investimenti che possono essere candidati sono di due tipi: interventi su immobili che ospitano l’attività di impresa, oppure attrezzature, dotazioni (sia hardware che software) necessarie per migliorare l’azienda. Nel caso di interventi sugli immobili, il contributo a fondo perduto è il 40% del costo sostenuto, mentre nel caso delle attrezzature la percentuale è del 35%.
Le spese sono ammissibili dalla data di presentazione della domanda e gli interventi devono essere conclusi entro il 28 Febbraio 2021 per dotazioni e attrezzature ed entro il 31 Ottobre 2021 per ristrutturazione e ammodernamento degli edifici.
Non tutte le imprese possono richiedere il contributo: solo quelle che presentano un codice ATECO  tra quelli elencati nel bando e riferiti all’artigianato, il turismo e il servizio (attenzione, fa riferimento il Codice ATECO primario).   

Nonostante l’emergenza, molti imprenditori guardano avanti e hanno fiducia, continuando a fare progetti: questo bando li sostiene, finanziando interventi da realizzarsi entro il 2021.


VAI AL BANDO 

archiviato sotto: ,

Azioni sul documento

contenuto aggiornato il 29/03/2020