VICINI ALLE IMPRESE. Bilancio di metà mandato 2018-2020

Presentato il Bilancio di metà mandato dell'Ente camerale che focalizza i risultati raggiunti a due anni e mezzo dall'insediamento della nuova Giunta. Il report traccia inoltre le principali attività, strategie e progetti programmati dall’Ente per il futuro, a sostegno delle imprese e dello sviluppo del territorio e dell’economia locale.

Una Camera di Commercio condivisaterritoriale inclusiva, ma soprattutto resilientevicina alle imprese.

Il 5 febbraio 2021 è stato presentato il Bilancio di metà mandato 2018 - 2020 che evidenzia i risultati raggiunti a due anni e mezzo dall'insediamento della nuova Giunta e pone inoltre l'attenzione sulle iniziative della Camera a difesa delle imprese durante l'Emergenza Covid-19 e sulle principali attività, strategie e progetti programmati dall’Ente per il futuro, a sostegno delle Pmi e dell’economia locale.

Attraverso numeri e specifiche parole-chiave, il report infografico mette in risalto come quest’Amministrazione si sia quotidianamente impegnata per dare risposte concrete ai segnali di sofferenza del territorio, soprattutto nell'ultimo anno caratterizzato dalla pandemia che ha portato alla peggiore crisi sanitaria ed economica che il Paese abbia mai affrontato dal dopoguerra ad oggi.

Gli assets strategici sui quali si è sviluppata principalmente l’attività della Camera di Commercio sono: 

  • Innovazione e digitalizzazione delle imprese
  • Competitività e internazionalizzazione
  • Sostegno al credito
  • Ambiente ed economia circolare
  • Turismo e cultura
  • Formazione e lavoro
  • Legalità del mercato

In questi due anni e mezzo la Camera ha reinvestito sul territorio le risorse affidate dalle imprese per favorire azioni in linea con gli asset strategici. L'emergenza pandemica ha tuttavia spinto l'Ente a rivedere le priorità della programmazione ritenendo pertanto fondamentale mirare alla ripresa dell'economia locale attraverso interventi su questi temi: accesso al credito e alla liquidità, incentivazione all’innovazione, supporto alla competitività, sostegno al turismo, settore tra i più colpiti dalla crisi per la limitazione della circolazione intra-regionale e internazionale.

Per la seconda metà del mandato, la Camera ha deciso di investire maggiori risorse, già dal 2020, ponendo grande attenzione ai settori del credito, turismo, green economy e alternanza scuola-lavoro.

"È importante pensare al futuro insieme e adottare una strategia che ponga l’uomo, la qualità della vita, la famiglia e i rapporti con le imprese al centro delle linee e delle azioni strategiche che vogliamo continuare a mettere in atto per sostenere e far crescere il tessuto produttivo locale", ha sottolineato il Presidente camerale Antonio Santocono, nel corso della presentazione. "Il benessere dell’uomo non può che essere determinante per lo sviluppo di un’economia sostenibile e stabile nel tempo, sgombra di incertezze e piena di opportunità per le generazioni future. E’ questo il grande insegnamento che la Pandemia ci sta lasciando, impariamo perciò a trarne vantaggio per progettare una nuova normalità da tutti attesa ed auspicata. Ancor più in questo momento di enorme difficoltà, il nostro tessuto produttivo ha bisogno di fiducia, sostegno economico e progetti condivisi e credibili per potersi rialzare. Uniamo dunque forze, risorse e idee per ripartire insieme verso un futuro prossimo che si colori di Fiducia e Rilancio".

Leggi > Bilancio metà mandato 2018_2020.pdf

Contenuti correlati

Azioni sul documento

contenuto aggiornato il 18/02/2021