Servizio bollatura libri sociali e scritture contabili

Competenza territoriale

La Camera di Commercio competente è quella della provincia in cui si trova la sede legale dell'impresa.

Modalità di accesso al servizio e tempi di restituzione 

Modalità di accesso allo sportello della sede Camerale 

    1. Accesso allo sportello con prenotazione (non saranno accettate richieste senza prenotazione)

      Modalità di presentazione
      I libri devono essere presentati per la bollatura allo sportello Urp. Le marche da bollo, ove necessarie, vanno applicate sui bordi del foglio

      Modalità di restituzione dei libri
      1. Fino a tre libri per un totale massimo di 600 pagine: restituzione in giornata dall'Ufficio Urp
      2. Oltre tre libri per numero di pagine superiori alle 600: restituzione dallo sportello Accoglienza, dal lunedì al giovedì  dalle 9:00 alle 16:00 e venerdì dalle 9:00 alle 12:30. L'utente viene informato via mail quando i libri sono pronti per il ritiro. 
    2. Accesso tramite corriere (per maggiori informazioni vedere la pagina dedicata)
      La consegna ed il ritiro dei libri avverrà tramite corriere (a carico dell'utenza) o di incaricato, presso la Camera di Commercio di Padova. 

 

Modalità di accesso allo sportello presso le sedi staccate

Attenzione
Per verificare giorni e orari di apertura delle sedi staccate consultare la sezione "A chi rivolgersi".

Come richiedere la bollatura

La bollatura e numerazione dei libri e delle scritture contabili, può essere richiesta utilizzando il Modello L2. Con un unico modello L2 si può richiedere la bollatura di più libri o registri della stessa impresa (individuale/società).

Avvertenze per la compilazione
• Chi presenta il modello (può essere anche un incaricato dell'impresa) deve indicare il proprio cognome e nome. Non serve delega rilasciata dall'impresa e non serve fotocopia del documento di riconoscimento di chi presenta il modello
• Ditta, ragione sociale, denominazione: si raccomanda l'esatta indicazione del codice fiscale, del numero REA e della sede.
• Prospetto "libro o scrittura": vanno elencati, uno per ogni riga prevista, i libri e le scritture di cui si chiede la bollatura.

Allegati

  • Pagamento della tassa di concessione governativa: fotocopia ricevuta modello F24 oppure  originale della “ricevuta” e dell’”attestazione” del bollettino postale - se dovuta.

Allegati per casi particolari:

  1. per le società di persone,  le imprese individuali e  le associazioni, le fondazioni, le organizzazioni di volontariato  di nuova costituzione, non ancora certificabili al Registro Imprese
    1. la fotocopia della ricevuta di della pratica di iscrizione inviata al Registro delle Imprese. 
  2. per i soggetti non iscritti e non iscrivibili nel Registro Imprese e/o al Repertorio Economico Amministrativo - R.E.A.:
    • esibizione della partita IVA

Indicazioni specifiche per la bollatura di registri di carico e scarico rifiuti e dei formulari identificazione trasporto rifiuti si trovano nelle pagine del sito camerale.

    Altri soggetti abilitati alla bollatura

    La Camera di Commercio effettua (in sostituzione del notaio) la numerazione e bollatura dei libri sociali, delle scritture contabili e di altri libri e registri di imprese o di altri soggetti (liberi professionisti, associazioni, ecc.).  

    L'elenco completo dei libri e registri che possono essere vidimati dalla Camera di Commercio è contenuto nella Guida alla bollatura, che contiene anche le risposte ai quesiti più frequenti.  

    Non vengono vidimati i libri per i quali la legge indica espressamente l'ente che deve effettuare la vidimazione (ad es. INAIL, UTE, ecc.).

    Azioni sul documento

    contenuto aggiornato il 15/04/2019