Costituzione startup innovative srl con modello tipizzato

Gli aspiranti imprenditori che intendono costituire una startup innovativa in forma di srl, in seguito alle novità introdotte dal decreto ministeriale del 17 febbraio 2016 possono utilizzare una procedura semplificata, che prevede per la stipula di atto costitutivo e statuto l'utilizzo di un modello standard tipizzato.

Il sistema camerale ha realizzato tramite Infocamere una applicazione web per la predisposizione guidata di atto costitutivo e statuto accessibile dalla piattaforma disponibile su startup.registroimprese.it.

Gli interessati vengono così guidati alla predisposizione diretta in bozza del modello di atto costitutivo, dello statuto e della comunicazione di inizio attività. Tali documenti vengono poi rifiniti e conclusi in Camera di Commercio dall’Ufficio di Assistenza Qualificata Imprese (AQI).

Attraverso tale servizio la Camera di Commercio di Padova offre quindi tutto il supporto necessario per la costituzione della startup srl: 

  • verifica preliminarmente la correttezza del modello e della sua compilazione,
  • previo appuntamento concordato, fa apporre le firme digitali  sull’atto costitutivo, statuto e altri documenti necessari all’istruttoria;
  • registra l’atto costitutivo all’Agenzia delle Entrate, 
  • trasmette infine l’atto costitutivo, lo statuto e la comunicazione unica  all'ufficio del Registro Imprese, il quale procede direttamente all'iscrizione in sezione ordinaria e sezione speciale delle startup innovative, consentendo l'immediata operatività della società stessa.

La stessa procedura semplificata può essere utilizzata anche per le modifiche allo statuto (per le sole startup innovative costituite con la procedura on-line o già assistite dalla Camera di Commercio).

Come fare

I soggetti interessati a costituire una StartUp devono:

  • munirsi preventivamente del dispositivo di firma digitale per ciascun sottoscrittore. Se non già in possesso, si può prendere appuntamento presso uno degli sportelli abilitati nella provincia
  • prendere visione delle informazioni relative alle Start-Up innovative
  • prendere visione delle informazioni presenti nella piattaforma Startup.registroimprese.it.
  • sottoscrivere una utenza Telemaco (direttamente dalla piattaforma StartUp)
  • compilare i campi obbligatori (ed eventualmente quelli relativi ad opzioni facoltative) dei due file XML che costituiscono il modello tipizzato. Per facilitare le operazioni, si invita anche a seguire le indicazioni specifiche sottostanti
  • compilare per ogni socio e amministratore non socio il modello A.Q.I.01 e farlo pervenire via email prima della fissazione dell’appuntamento per la costituzione della società. Non occorre firmarlo preventivamente  in quanto lo si farà direttamente durante l’incontro. 
  • l'ufficio AQI contatterà gli interessati per sistemare eventuali imperfezioni sui dati e fissare l’incontro a cui devono partecipare tutti i futuri soci e amministratori.

Indicazioni specifiche 

Per la compilazione dell’atto costitutivo

1. Capitale sociale

Il capitale sociale va versato/liberato  o totalmente o per un valore almeno pari al  25% rispetto al totale sottoscritto. Se il capitale versato è inferiore a euro 3.000  il versamento può avvenire in contanti. In questo caso occorrerà redigere una dichiarazione sottoscritta da un amministratore della società.
Se il capitale sottoscritto è uguale o superiore a euro 3.000 non può essere effettuato in contanti me deve avvenire con assegno circolare intestato alla costituenda società

Accorgimenti: 

    • a livello di caricamento della pratica, indicare al punto 19.2 la modalità individuata per ogni socio (CONTANTI o ASSEGNO CIRCOLARE);
    • se versamenti con assegno circolare, presentare gli originali il giorno della costituzione in CCIAA; se versamenti in contanti, anticipare via email la dichiarazione dell’amministratore (vedi fac-simile).

Per la compilazione dello statuto

2. Oggetto sociale

A livello di caricamento della pratica Il sistema al punto 3 inserisce già in automatico e in premessa la seguente frase: “LA SOCIETA' HA PER OGGETTO LO SVILUPPO, LA PRODUZIONE E LA COMMERCIALIZZAZIONE DI PRODOTTI O SERVIZI INNOVATIVI AD ALTO VALORE TECNOLOGICO, E PIU' SPECIFICAMENTE…”

Quindi nel testo dell’oggetto che inserirà il compilatore andranno riportati e specificati tutti i seguenti punti:

    • LO SVILUPPO, PRODUZIONE E COMMERCIALIZZAZIONE DI ..
    • IL BENE/SERVIZIO che costituisce il risultato di tutte e tre le fasi operative indicate al punto precedente
    • le PROPRIETA’ O LE CARATTERISTICHE DI INNOVATIVITA’  E DI ALTO VALORE TECNOLOGICO DELl BENE/SERVIZIO ovvero le MODALITA’ INNOVATIVE E AD ALTO VALORE TECNOLOGICO con cui lo stesso è realizzato
    • occorre distinguere l’attività esclusiva  o prevalente della startup dalle attività secondarie o strumentali alla prima 

Attenzione 
L’oggetto sociale non può prevedere solo lo svolgimento di attività di sviluppo/sperimentazione di prodotti o servizi o solo  un’attività di commercializzazione di prodotti non propri: la start up deve infatti alla fine prevedere di produrre beni e/ o servizi concreti, i quali devono  essere il suo core business.

3. Esclusione del socio (da compilare solo se ci sono più soci) 

Quando si chiede dove attivare la Camera Arbitrale al PUNTO 12.3, riportare CAMERA ARBITRALE DI VENEZIA o MILANO e non Padova, in quanto non riconosciuta dal Ministero di Giustizia.

Per la compilazione delle altre informazioni

4. Sito internet 

E’ opportuno che il sito della società indicato al punto 5 sia già visibile, così da permettere all’ufficio di rendersi meglio conto dell’oggetto e dell’attività svolta. In mancanza, il dominio deve essere quanto meno già registrato.

5. Indirizzo PEC 

L’indirizzo di posta certificata indicato al punto 5 deve essere già esistente e mantenuto attivo in quanto riceverà tutta la messaggistica automatica che si genera durante la creazione della StartUp  

6. L’Indicazione caratteristiche StartUp

Nel quadro 32:
A - In base alla caratteristica (almeno una) della StartUp occorre dichiarare o documentare quanto scelto:

      1. in caso di spese in ricerca e sviluppo maggiori o uguali al 15 per cento del maggiore valore tra costo e valore totale della produzione, in tale campo indicare che "le spese in ricerca e sviluppo sono uguali o superiori al 15 per cento del maggiore valore fra costo e valore totale della produzione della start up innovativa come riportato nel prospetto di bilancio previsionale. Si prevede di sostenere le seguenti tipologie di spesa (ad esempio):
        costi del coordinatore del progetto
        costi sviluppo software
        consulenza legale e di ricerca di mercato
        costi EDP
        tali spese saranno sostenute per realizzare.... descrivere".
        Si richiede a parte anche la compilazione e l’invio preliminare del conto economico previsionale (scarica facsimile);
      2. Nel caso siano presenti almeno i 2/3 dei dipendenti o collaboratori con laurea magistrale oppure 1/3 di dottorati, dottorandi o laureati con almeno 3 anni di attività di ricerca certificata, indicare solamente che "Il legale rappresentante attesta che i due terzi della forza lavoro della società costituita da n.__ persone, è in possesso di laurea magistrale come da documentazione allegata agli atti".
        Si richiede infatti che l’amministratore compili e invii preliminarmente la dichiarazione contenente i requisiti della forza lavoro (scarica facsimile);
      3. nel caso di presenza di privativa industriale o un programma software  registrato presso la SIAE, si richiede a parte che l’amministratore compili e invii preliminarmente la dichiarazione per il brevetto (scarica faccsimile del modello da utilizzare, compilare ma non apporre firma) o per il software SIAE (scarica facsimile del modello da utilizzare, compilare ma non apporre firma)
      4. se la startup è a vocazione sociale si deve produrre il Documento di Descrizione dell’Impatto Sociale (vedi Guida con esempi, predisposta dal Ministero dello Sviluppo Economico)

    B - occorre sempre riportare, nel quadro Autocertificazione elenco soci, la dicitura "Il legale rappresentante della società, sottoscrittore dell'adempimento, ai sensi degli art. 46, 47 e 76 del D.P.R. 445/2000, dichiara la veridicità dell'elenco cosi iscritto al Registro delle Imprese e la sua trasparenza rispetto a fiduciarie o holding".

    7. Attività esercitata

    La StartUp deve nascere già attiva, denunciando lo svolgimento di  un’attività libera, vale a dire non soggetta a regole amministrative per l’apertura (portale per individuare attività regolamentate)

      • Accorgimento a livello di caricamento della pratica: nel quadro A2 si riporta la prima parte (quella prevalente o esclusiva) dell’oggetto sociale.

    Azioni sul documento

    contenuto aggiornato il 27/09/2019