HORIZON 2020

Bando per lo "strumento pilota Fast Track to Innovation"

http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunities/h2020/calls/h2020-ftipilot-2015-1.html

Il riferimento del  bando è H2020-FTIPilot-2015-1

Le proposte possono essere presentate a partire dal 6 gennaio 2015.

La FTI Pilot,  sostiene progetti che intraprendono l’innovazione dalla fase di dimostrazione fino alla diffusione sul mercato :si tratta infatti di un’azione che promuove innovazioni “close to market” (si parte dal trl 6  : dimostrazione nell’ambiente - technology demonstrated in relevant environment (industrially relevant environment in the case of key enabling technologies) con l’obbligo di arrivare sul mercato entro tre anni dall’inizio del progetto.

L’ approccio è bottom up con la possibilità di presentare proposte in tutti gli ambiti tematici delle LEIT ("Leadership in enabling and industrial technologies ) e delle Sfide Sociali di Horizon 2020  per ogni settore tecnologico o applicativo, finalizzata alla cooperazione trans-disciplinare e intersettoriale

A differenza dello SME Instrument  non è limitato alle PMI ma richiede un forte coinvolgimento delle imprese. (la partecipazione dell’industria all’interno dei partenariati sarà obbligatoria.)

Tematiche

I premi, del valore di 6 milioni di euro nel 2015, coprono tre differenti aree tematiche di ricerca:

  • salute (premio per la riduzione dell'uso degli antibiotici, premio per lo scanner degli alimenti),
  • ambiente (premio per la riduzione dell'inquinamento atmosferico)
  • ict (condivisione collaborativa dello spettro, premio per la trasmissione ottica).

 Obiettivi

 

  • ridurre il tempo dall’idea al mercato,
  • stimolare la partecipazione di candidati per la prima volta ai finanziamenti UE per la ricerca, e
  • aumentare gli investimenti del settore privato nella ricerca e nell’innovazione

 

Tipologie di azioni previste & progetti 

Realizzazione di progetti che includono prevalentemente attività di prototipazione, sperimentazione, dimostrazione, validazione del prodotto su larga scala e di prima applicazione commerciale. La componente di ricerca e sviluppo in questi progetti è ridotta e limitata.


L’azione FTI sostiene progetti d’innovazione dalla fase di dimostrazione fino alla fase di diffusione sul mercato, comprese la realizzazione di attività relative ai banchi di prova, ai sistemi di convalida real world/working conditions, alla validazione di modelli di mercato, alla ricerca pre-normativa e alla definizione degli standard.

Le azioni devono avere un TRL (Tecnology Readiness Level) almeno pari al livello 6. 

Le proposte devono includere un business plan che descriva chiaramente: il potenziale del mercato (inteso come potenziale di utenti/clienti e i loro benefici, orientamento verso mercati globali oppure europei, ecc), le opportunità di business per i partecipanti, le misure per migliorare la probabilità di commercializzazione e di immissione sul mercato, una strategia di commercializzazione credibile che identifichi i passi successivi, specificando altri eventuali soggetti da coinvolgere. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla protezione della proprietà intellettuale (IP) e alla possibilità di sfruttamento commerciale. 
L'impatto previsto dal progetto dovrà essere chiaramente descritto in termini sia qualitativi che quantitativi di risultato e di successo. Dovrebbero essere messi in evidenza anche possibili impatti sulla sostenibilità o sul cambiamento climatico, o in relazione ad altri obiettivi trasversali di Horizon 2020. 

Partenariato e partecipanti

Le proposte dovranno essere presentate da partenariati costituiti da un minimo di tre e un massimo di cinque soggetti giuridici indipendenti stabiliti in almeno tre diversi Stati membri UE o paesi associati ad Horizon 2020. 
Il coinvolgimento dell’industria in azioni Fast Track to Innovation (FTI) è obbligatoria per garantire una rapida diffusione sul mercato dei risultati ottenuti (entro tre anni dall’inizio del progetto). 
E’ anche consigliata la partecipazione di attori che possano svolgere un ruolo chiave nel processo di commercializzazione, come ad esempio organizzazioni di cluster, utenti finali, associazioni industriali, incubatori, investitori, PMI, settore pubblico. L’iniziativa è aperta anche ad Università ed enti di ricerca. 
Viene dato un peso particolarmente positivo al coinvolgimento nel partenariato delle “first-time industry applicant” ovvero organizzazioni private a scopo di lucro (imprese, industrie) che si registrino per la prima volta come beneficiari durante la preparazione della proposta, ottenendo il proprio PIC number (Participant Identification Code) e che quindi partecipino per la prima volta ai Programmi Quadro Comunitari. 

Budget totale e cut-off 

L’azione pilota Fast Track to Innovation (FTI) è implementata nel biennio 2015-2016 con un budget totale di 200 milioni di Euro (100 milioni per anno) senza restrizioni di argomenti (approccio bottom-up).

Presentazione delle proposte 
La presentazione delle proposte è continua con i seguenti cut-off di valutazione: 29/04/2015; 1/09/2015; 1/12/2015. Le date 2016 non sono attualmente disponibili. 

Contributo comunitario  

Il time to grant è di massimo 6 mesi. Il contributo comunitario per le Università e le PMI copre il 100% dei costi diretti ammissibili oltre al 25% dei costi indiretti.

Per le grandi industrie il contributo comunitario è pari al 70% dei costi diretti ammissibili oltre al 25% dei costi indiretti. 
Indicativamente l’UE stanzierà per ogni progetto un contributo da 1 a 2 milioni di Euro, fino ad un massimo di 3 milioni in casi di eccezionale risultato. 

Criteri di valutazione

Diversamente dai progetti di ricerca comunitari “tradizionali” nella valutazione il criterio dell’impatto è prioritario rispetto all'eccellenza e all'implementazione con una soglia di punteggio pari a 4 punti. Il punteggio totale dei tre criteri deve essere almeno di 12 punti. 

Azioni sul documento

contenuto aggiornato il 01/05/2016

A CHI RIVOLGERSI

Progetti Speciali e Comunitari

4° piano - stanza 407
PADOVA, Piazza Insurrezione XXVIII aprile '45, 1A

Orari

apertura al pubblico su appuntamento

Telefono

049.82.08.257