Adriatic Economic Cluster Club

Fondi comunitari 2007/2013

Programma di riferimento

Programma di Cooperazione transfrontaliero IPA-Adriatico 2007-2013 – Asse 1 “cooperazione economica, sociale ed istituzionale” – Misura “ sostegno finanziario alle PMI innovative”.

Durata

30 mesi  (Marzo 2011 – febbraio 2014)  - CONCLUSO

 

Altri partner del progetto

  • Unioncamere Veneto ( capofila)
  • Camera di commercio di Venezia
  • Azienda speciale della Camera di Commercio di Pordenone “ConCentro”
  • Camera di commercio di Ancona
  • Camera di commercio di Chieti
  • Camera di commercio di Campobasso
  • Camera di commercio di Brindisi
  • Città di Igoumenitsa ( Grecia)
  • Camera di commercio della Croazia
  • Agenzia per lo sviluppo istriana ( Istria)
  • Agenzia regionale per lo sviluppo delle PMI “ Alma Mons” di Novi Sad (Serbia)
  • Camera di commercio di Belgrado (Serbia)
  • Camera di commercio di Leskovac ( Serbia)
  • Camera di commercio di Tirana ( Albania)
  • Agenzia regionale per lo sviluppo “REZ” ( Bosnia – Erzegovina)

Obiettivi del progetto

Il progetto mira alla promozione e alla creazione di una rete di cooperazione tra distretti, associazioni e filiere del bacino adriatico, legate ai settori della nautica e della cantieristica navale compresi i settori produttivi a questi connessi quali  quello del  legno, della meccanica, della plastica, della gomma e del tessile.

L’intento è quello di  accelerare la creazione e il rafforzamento dei sistemi dei distretti e la creazione di una rete tra PMI, amministrazioni pubbliche, centri di ricerca, consumatori e potenziali acquirenti e di migliorare le possibilità di innovazione del sistema produttivo attraverso strumenti di cooperazione e ricerche di mercato.  

Tra gli obiettivi del progetto anche lo sviluppo di una promozione comune transfrontaliera di gruppi omogenei di cluster, il miglioramento dei servizi di assistenza alle imprese, supporto alla creazione di nuovi business e la cooperazione istituzionale.

Attività del progetto

  • Identificazione e mappatura dei potenziali cluster e filiere produttive collegate alla nautica presenti nei paesi coinvolti nel progetto.

  • Mappatura e descrizione delle caratteristiche di organizzazione produttiva dei cluster  esistenti e dei centri di eccellenza a supporto dei cluster ( centri di ricerca, poli tecnologici, laboratori etc).

  • Attività per il sostegno alle imprese ed organizzazione di eventi di partenariato fra distretti nei paesi partner del progetto.

  • Sviluppo di azioni pilota finalizzate al trasferimento tecnologico e allo scambio di competenze per l’innovazione di processi e prodotti.

  • Promozione dello sviluppo di cluster di imprese che operano nel settore della componentistica e della subfornitura al fine di migliorare la capacità competitiva dell’offerta adriatica.

 

Azioni sul documento

contenuto aggiornato il 12/09/2016