Progetto di inserimento lavorativo per i titolari di protezione umanitaria

Un intervento straordinario nell’ambito del Fondo Straordinario di Solidarietà per il lavoro, per l’integrazione lavorativa dei migranti ai quali è stato riconosciuto lo status di protezione umanitaria dalla commissione ministeriale e che, in mancanza di un lavoro, non possono rinnovare né convertire il permesso di soggiorno.

Chi può partecipare

Possono partecipare i titolari di permesso di soggiorno per protezione umanitaria rilasciato dalla Questura di Padova, residenti o domiciliati in provincia di Padova. Potranno essere ammesse anche persone titolari di permesso di soggiorno per casi speciali, purché sia consentita la conversione del documento in permesso di soggiorno per motivi lavorativi.

Come funziona

I partecipanti al progetto potranno:

  • Ricevere formazione per iniziare un percorso di inserimento lavorativo
  • Ottenere un lavoro di almeno 6 mesi e per un minimo di 22 ore settimanali
  • Disporre di un alloggio

Contatti

Inviare una e-mail a progettolavoro@venetoinsieme.it

Il candidato dovrà superare un test A2 per l’italiano (o in alternativa essere in possesso della licenza di terza media o di diploma di scuola superiore).

archiviato sotto:

Azioni sul documento

contenuto aggiornato il 02/03/2020