Certificato di origine

Cos'è

I certificati di origine sono documenti utilizzati nei rapporti tra l’unione Europea ed i Paesi terzi, in applicazione di quanto previsto da diversi Regolamenti dell’Unione Europea (Regolamento UE 952/2013 - Regolamento UE 2446/2015 - Regolamento UE 2447/2015).

Il certificato di origine è un documento che attesta l'origine delle merci destinate all'esportazione.

È composto da 5 fogli (1 modulo di colore giallo, arabescato, che costituisce l’originale del certificato di origine  + 3 moduli di color giallo, non arabescati, con menzione “copia” + 1 foglio rosa con menzione “richiesta di rilascio”) e riporta un numero di serie.

A partire da marzo 2016, la Camera di Commercio di Padova è stata accreditata alla International Chamber of Commerce / world Chambers Federation e pertanto i certificati contengono anche il corrispondente logo:

Come si richiede

Il certificato si richiede telematicamente, questa modalità consente alle imprese:

  • di evitare di recarsi agli sportelli

  • di monitorare la richiesta attraverso il PC

  • di ricevere un controllo preventivo sulla corretta compilazione della pratica evitando così il rischio di presentarsi allo sportello e di vedersi respingere la pratica

  • al legale rappresentante di firmare i documenti, attraverso la firma digitale, anche se fisicamente lontano dall’azienda.

Gli sportelli camerali fisici saranno quindi accessibili solo per alcuni motivi individuati e solo previa prenotazione (a titolo esemplificativo: consulenza ad aziende che non hanno mai richiesto certificati di origine, apposizioni di timbri su documentazione molto specifica). Le motivazioni verranno valutate dall’ufficio prima di confermare o meno l’appuntamento richiesto.

 

 

Contenuti correlati

archiviato sotto:

Azioni sul documento

contenuto aggiornato il 21/09/2017