Metalli preziosi

I metalli preziosi sono l’oro, l’argento il platino ed il palladio. Gli oggetti in metallo prezioso per essere posti in commercio in Italia devono portare impresso il titolo ed il marchio d’identificazione per metalli preziosi. 
Presso ogni Camera di Commercio è tenuto un Registro degli Assegnatari dei marchi d’identificazione per metalli preziosi al quale devono iscriversi coloro che vendono metalli preziosi allo stato di materie prime o semilavorati e coloro che fabbricano o importano oggetti in metallo prezioso.

E’ possibile effettuare ricerche per numero di marchio o per nominativo di tutte le imprese italiane attive assegnatarie di marchio d’identificazione per metalli preziosi sul sito di Assicor.

Azioni sul documento

contenuto aggiornato il 12/03/2017